OSSERVATORIO COMPLIANCE CST™ - Anagrafe Rapporti Finanziari: le nuove Specifiche Tecniche.

di CST

Anagrafe Rapporti Finanziari: approvate da Agenzia delle Entrate le nuove Specifiche Tecniche.

Comunicato stampa del 23 maggio 2022 di AdE, nuove disposizioni concernenti le Modalità di compilazione delle Comunicazioni all’Archivio dei Rapporti Finanziari.

Agenzia delle Entrate, ha pubblicato in data 23 maggio 2022, un comunicato stampa nel quale ha reso disponibili: il Provvedimento emanato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate “Disposizioni concernenti le modalità e i termini di comunicazione dei dati all'Anagrafe Tributaria da parte degli operatori finanziari di cui all'articolo 7, sesto comma, del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605, e successive modificazioni” e le nuove versioni degli Allegati tecnici 1 e 2 validi per le comunicazioni dei dati contabili riferiti all’anno 2022 all’Archivio dei Rapporti Finanziari. A partire dal 1° gennaio 2023 tutte le comunicazioni trasmesse al all’Archivio dei Rapporti Finanziari dovranno essere conformi alle nuove specifiche, pena lo scarto della comunicazione.

Tra le novità previste, quelle di maggior rilievo sono le seguenti:

  • Apportate modifiche dei termini della comunicazione mensile ed annuale. Le comunicazioni relative a ciascun mese devono essere effettuate entro l’ultimo giorno lavorativo del mese successivo; la comunicazione annuale dovrà essere effettuata, entro l’ultimo giorno lavorativo del mese di febbraio dell’anno successivo a quello cui si riferiscono le informazioni.
  • Apportate modifiche dei termini del consolidamento dei dati all’Archivio dei rapporti finanziari, volte al miglioramento dell’efficienza del processo di acquisizione dei dati annuali e mensili allineandone l’elaborazione a fine mese, nonché, al miglioramento della qualità delle informazioni trasmesse disponendo gli operatori finanziari di un termine più ampio per l’invio dei dati contabili annuali.
  • È stata meglio precisata la definizione e calcolo della giacenza media.
  • Introduzione delle modalità e termini per la comunicazione delle nuove tipologie di rapporti, con introduzione di regole di variazione del tipo rapporto a seguito dell’introduzione di nuove tipologie di rapporti. 
  • Ai fini del controllo della qualità delle informazioni relative ai dati contabili, i rapporti finanziari tenuti in criptovalute, metalli preziosi, asset finanziari od ogni altra grandezza presa a riferimento per la valutazione, diversa dalle valute a corso legale, devono essere contraddistinti, secondo le modalità indicate nelle specifiche tecniche di cui all’allegato n. 2 e seguendo le istruzioni di carattere generale fornite nell’allegato 1. 
  • Nuove comunicazioni di chiusura rapporti con invio straordinario volta a consentire azioni correttive che dovessero rendersi necessarie a seguito di operazioni societarie straordinarie.
  • Ampliati i Dati oggetto della comunicazione. Previsto l’obbligo di comunicazione all’Archivio dei rapporti finanziari dei servizi di pagamento e dei contratti di convenzionamento, già oggetto di comunicazione all’Archivio medesimo con codice residuale “99 – altro rapporto”, tramite l’introduzione di un’apposita codifica (tipi rapporto 96 e 97).
  • Al fine di garantire il rispetto dei termini di conservazione dei dati, a partire dal 2022 saranno scartate le comunicazioni contenenti i dati contabili riferiti ad anni precedenti a 10. Le comunicazioni trasmesse nel corso del 2022 saranno scartate se contenenti dati contabili riferiti al 2011; qualunque comunicazione straordinaria contenente i dati contabili non deve riportare i saldi riferiti ad annualità di oltre 10 anni precedenti l’anno di invio della comunicazione.
  • Per quanto riguarda le carte di credito attualmente comunicate con il codice rapporto 15 si passa ad una rappresentazione distinta e dettagliata tramite l’introduzione di nuovi codici rapporto (codice 25, 27, 28, 29, 30); per le carte di debito e i bancomat viene istituito un nuovo tipo rapporto (codice rapporto 26).

La documentazione tecnica sarà scaricabile al seguente link:

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/provvedimento-del-23-maggio-2022

CST è pronta per assolvere a qualsiasi eventuale tua esigenza contattaci per avere informazioni al riguardo.

 

soluzione PCP.ARF3™

ARF3™ è la soluzione CST che consente all’Operatore Finanziario di soddisfare completamente le disposizioni di AdE, sia in termini di strutturazione del Data Base Rapporti Finanziari, che in termini di modello di comunicazione.

ARF3™ mette a disposizione una serie di funzionalità applicative, che permettono all’utente finale di gestire l’intero processo, dalla ricezione del flusso dei sistemi alimentanti, sino all’invio della segnalazione verso AdE.

CST vi può consigliare come affrontare al meglio le evoluzioni normative, grazie a soluzioni efficaci, funzionanti ed ottimizzate che garantiscano, sempre, la compliance.

 

COSTI CERTI E SOLUZIONI DEFINITIVE

Non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni!

+39 02 70638242 oppure sales@csttech.it

 

KEEP IN TOUCH
Ho letto e accetto le condizioni del trattamento dei miei dati personali
contatto commerciale
Accetto le norme sulla privacy