Dicembre 2018: Le importanti novità di ADE per gli Operatori Finanziari e le Imprese Assicuratrici

di CST

Un fine anno con alcune importanti novità sul fronte del dialogo Agenzia delle Entrate - Operatori Finanziari ed Imprese Assicuratrici, con particolare riferimento all’allineamento dell’Anagrafe Rapporti Finanziari e alla correttezza dei Codici Fiscali all’interno delle Basi dati degli Operatori, nel seguito la nostra sintesi di quanto comunicato da AdE e di come CST si sta muovendo per garantire il massimo supporto ai propri Clienti.

Apertura del servizio di VERIFICA CODICI FISCALI soluzione CCF™ (di CST)

 

Agenzia delle Entrate, allo  scopo  di  aumentare  il  livello  di  qualità  dei dati  in  possesso  di Banche,  Operatori  finanziari e  Imprese Assicuratrici, anche   alla   luce   delle   scadenze   attualmente   programmate   relativamente   alla fatturazione  elettronica  tra  privati, ha reso fruibile dal 13 dicembre u.s.,  il  servizio di verifica codici fiscali SM1.02 a tutti i soggetti che per il 2017  hanno  comunicato  dati  riferiti  a rapporti finanziari e contratti di assicurazione sulla vita e contro gli infortuni.

 

Ogni ente potrà richiedere la verifica di un numero massimo di codici fiscali pari a quello delle comunicazioni obbligatorie inviate all’Agenzia delle Entrate per il 2017.

 

Il  servizio  è erogato  tramite  l’infrastruttura SID (Sistema  di Interscambio flussi Dati) agli enti accreditati, ricordiamo inoltre che, di recente, sono intervenute alcune variazioni al tracciato di comunicazione con AdE stessa relativamente a questa problematica.

 

CCF™: la soluzione CST per la verifica dei Codici Fiscali

CST, attraverso le sue strutture di Back Office, le proprie infrastrutture Clouds, il proprio canale SID e la soluzione applicativa CCF™ consente ai propri Clienti di effettuare attività massive di controllo e verifica dei propri  Codici Fiscali con una piena integrazione con il servizio proposto da A.d.E., secondo gli standard procedurali e comunicativi che A.d.E. stessa propone.

 

ANAGRAFE DEI RAPPORTI FINANZIARI: Fotografia di  consistenza (Data Quality Segnaletico)

 

Da alcuni giorni Agenzia delle Entrate ha iniziato a trasmettere agli Operatori finanziari i Flussi di Consistenza secondo tracciati e secondo modalità tecniche descritti negli specifici documenti emessi da A.d.E.

 

Le FINALITÀ di AdE sono quelle di consentire agli Operatori finanziari la periodica verifica della corrispondenza tra quanto negli anni comunicato e quanto gestito nei propri sistemi, l’eventuale Individuazione di azioni correttive/integrative da intraprendere, minimizzare la gestione degli esiti di elaborazione, innalzare la qualità del database presente in AdE e oramai utilizzato come punto di riferimento “sistemico” a livello nazionale per innumerevoli attività (vedi per esempio l’analisi delle difformità in sede di controllo ISEE).

 

Proprio per queste ragioni questa attività diventerà periodica.

CST con la soluzione leader di mercato, ARF3™, mette a disposizione una componente applicativa di elaborazione e verifica del flusso Fotografia di consistenza. 

CST, ha realizzato e sta per rilasciare una componente applicativa di ARF3™ specificatamente finalizzata al recepimento e all’analisi del flusso Fotografia di consistenza.

Attraverso il confronto con la base dati ARF3™ verranno prodotti specifici report di analisi dei gap presenti a livello di Rapporti Finanziari che potranno essere utilizzati per l’individuazione di attività di rettifica ed allineamento.

KEEP IN TOUCH
Ho letto e accetto le condizioni del trattamento dei miei dati personali
contatto commerciale
Accetto le norme sulla privacy