DIRETTIVA (UE) 2018/822 (DAC6)

di CST

OSSERVATORIO COMPLIANCE CST™

In data lunedì 22 giugno 2020 su Fisco Online, rivista ufficiale di Agenzia delle Entrate, è stata pubblicata la conferma del posticipo dei termini per l’invio delle informazioni previste dalla Direttiva DAC6.

La decisione è stata presa in seguito alla richiesta avanzata dalla Commissione Europea di rinviare gli obblighi di reporting per fare fronte alle difficoltà di gestione insorte a causa della pandemia di Covid-19. Nel corso della seduta del 19 giugno 2020 il Parlamento europeo ha accolto la richiesta di modifica alle scadenze previste dalla Direttiva DAC6 che sono state modificate come segue:

 

  • il termine per lo scambio automatico di informazioni sui conti finanziari relativo al 2019 è stato posticipato al 31 dicembre 2020 (il precedente termine era il 30 settembre 2020);
  • gli intermediari e i contribuenti comunicheranno le informazioni sui meccanismi transfrontalieri soggetti all'obbligo di notifica, la cui prima fase è stata attuata tra il 25 giugno 2018 e il 30 giugno 2020, entro il 30 novembre 2020 (invece del 31 agosto 2020);
  • nell’ipotesi in cui il promoter abbia messo a diposizione per l’attuazione il meccanismo (o il service provider abbia fornito assistenza) nel periodo compreso dal 1° luglio 2020 al 1° ottobre 2020, il termine di 30 giorni per la comunicazione delle informazioni decorre dal 1° ottobre 2020 (invece del 1° luglio 2020);
  • il primo scambio di informazioni sui meccanismi transfrontalieri avverrà entro il 31 gennaio 2021 (invece del 31 ottobre 2020).

 

Visto l’obiettivo sempre centrale della lotta contro l’elusione e l’evasione fiscale che ha come protagonisti le Amministrazioni Finanziarie degli Stati Membri, il Consiglio dell’Unione ha sottolineato l’eccezionalità del rinvio approvato. Resta però da tenere presente che se nei prossimi mesi dovessero rivelarsi necessarie nuove misure di confinamento per la tutela della salute pubblica, la Commissione Europea potrà prorogare ulteriormente i termini per un massimo di tre mesi.

In data 1 luglio 2020 CST parteciperà all’incontro indetto da Agenzia delle Entrate finalizzato ad illustrare le ultime disposizioni tecniche relative alle modalità per la comunicazione DAC6. Si ricorda che ad oggi Agenzia delle Entrate non ha ancora condiviso istruzioni tecniche per l’invio delle segnalazioni, pertanto seguiranno aggiornamenti in seguito all’incontro ufficiale.

CST vi può consigliare come affrontare al meglio le evoluzioni normative, grazie a soluzioni efficaci, funzionanti ed ottimizzate che garantiscano, sempre, la compliance.

 

COSTI CERTI E SOLUZIONI DEFINITIVE

Non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni!

+39 02 70638242 oppure sales@csttech.it

KEEP IN TOUCH
Ho letto e accetto le condizioni del trattamento dei miei dati personali
contatto commerciale
Accetto le norme sulla privacy