OSSERVATORIO COMPLIANCE CST™ - Antiriciclaggio: Unità di Supervisione e Normativa Antiriciclaggio

di CST

Antiriciclaggio: Unità di Supervisione e Normativa Antiriciclaggio – il nuovo ufficio della Banca d’Italia per il contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo

In data 27 luglio 2022, si è svolto il primo incontro del nuovo ufficio della Banca d’Italia, Unità di Supervisione e Normativa Antiriciclaggio, che curerà l’intero ambito definito dalla materia dell’antiriciclaggio di cui al Decreto Legislativo n. 231 del 2007; posto alle dirette dipendenze del Direttorio, non si occuperà delle funzioni assegnate all’UIF, Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia, che continuerà ad avere competenze esclusive in materia.

Negli ultimi decenni il riciclaggio di denaro ed il reinvestimento dei proventi derivanti da attività illecite si sono sviluppati in maniera considerevole e preoccupante, sia a livello nazionale che internazionale. Inoltre, occorre ricordare il fenomeno del cyberlaundering che desta sempre maggior allarme sociale.

In questo scenario, al fine di contrastare il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, l’Unità di Supervisione e Normativa Antiriciclaggio, come nuovo ufficio della Banca d’Italia, si occuperà di:

  • Svolgere le attività di analisi e di intervento in materia di riciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo, collaborando con le altre Autorità competenti;
  • Curare le attività amministrative conseguenti alle risultanze cartolari e ispettive;
  • Seguire la produzione normativa nazionale ed internazionale di rilievo per le finalità istituzionali dell’Unità, intrattenendo i rapporti con il Parlamento, il Governo e le altre Amministrazioni pubbliche nonché con le Autorità di vigilanza;
  • Curare la predisposizione e l’aggiornamento della normativa di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo;
  • Sviluppare i metodi di analisi e valutazione dei soggetti vigilati in materia di riciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo ed elaborare i criteri operativi da applicare nell’esercizio dell’attività di controllo e di intervento;
  • Condurre l’analisi periodica dei rischi di sistema in materia di riciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo.

Nei prossimi mesi, sarà possibile osservare l’avanzamento e l’attuazione dei nuovi progetti dell’Unità di Supervisione e Normativa Antiriciclaggio che, sul piano nazionale, costituirà un ulteriore strumento di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo.

L’introduzione del nuovo ufficio Unità di Supervisione e Normativa Antiriciclaggio della Banca d’Italia ha comportato una modifica all’organigramma della Banca. Il dettaglio sulle mansioni del nuovo ufficio sarà consultabile al seguente link:

https://www.bancaditalia.it/chi-siamo/organizzazione/ac/unita-supervisione/index.html

Il testo delle Disposizioni di vigilanza in materia di sanzioni e procedura sanzionatoria amministrativa viene allineato alle innovazioni degli assetti organizzativi e procedimentali conseguenti alla costituzione dell’Unità di Supervisione e Normativa Antiriciclaggio (SNA). Il provvedimento sarà scaricabile al seguente link:

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2022/08/10/22A04440/sg

CST monitorerà le novità che saranno introdotte dal nuovo ufficio in oggetto e rimarrà a disposizione per qualsiasi consulenza o necessità di supporto in ambito AML.

 

COSTI CERTI E SOLUZIONI DEFINITIVE

Non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni!

+39 02 70638242 oppure sales@csttech.it

KEEP IN TOUCH
Ho letto e accetto le condizioni del trattamento dei miei dati personali
contatto commerciale
Accetto le norme sulla privacy