Proroga scadenza Fatturazione Elettronica Carburanti al 1° Gennaio 2019

di CST

Doppio regime della scheda carburante, cartacea ed elettronica per tutto il 2018.

Per l’acquisto di benzina e gasolio i titolari di partita IVA avranno la possibilità di usare la scheda carburante per tutto il 2018: la novità, così come anticipato dal Ministro Di Maio, è stata inserita all’interno del decreto dignità, in questo momento sul tavolo del Consiglio dei Ministri.

La fattura elettronica diventerà obbligatoria anche per i carburanti a partire dal 2019 ma fino a tale data sarà in vigore il doppio binario di cartaceo ed elettronico, grazie alla proroga della scheda carburante, precedentemente abolita a partire dal 1° luglio 2018 per effetto delle novità introdotte in Legge di Bilancio.

Il Ministro Di Maio ha tuttavia affermato che “la fattura elettronica è un obiettivo concreto di questo Governo”, facendo intendere che l’obbligo generalizzato della fattura elettronica per tutti i titolari di partita IVA non sarà oggetto di ulteriore proroga. È necessario tuttavia, sempre secondo il Ministro dello Sviluppo Economico, che imprese e professionisti siano messi in grado di poter adempiere agli obblighi previsti.

La soluzione Elinex™ consente al soggetto passivo di IVA di gestire l’intero processo di trasmissione e ricezione delle fatture elettroniche emesse da e nei confronti dei privati e della Pubblica Amministrazione.

Elinex™ mette a disposizione una serie di funzionalità che permettono all’utente finale di importare le fatture dopo la registrazione nei sistemi contabili, effettuare dei controlli formali delle informazioni in esse contenute, apporre la firma digitale, trasmetterle al SdI, storicizzarne gli invii e le notifiche elaborate dall’Agenzia delle Entrate. Allo stesso modo la soluzione applicativa consente con facilità di poter gestire anche le fatture passive, automatizzando la ricezione delle stesse sul canale certificato CST.SDI™. Tutte le fatture transitate su Elinex™sono conservate a norma.

La soluzione è modulare e configurabile in funzione del modello Cliente e del livello richiesto di integrazione ed automazione. CST può fornire anche il nodo CST-SDI™ (certificato ADE).

  • Scenario 1 - Integrazione con ERP/DMS Cliente
    • Ciclo Attivo: acquisizione flusso dati XML (fatture) o formato proprietario da ERP/DMS, import, diagnosi, verifica, ed invio ADE con integrazione Firma Digitale e matching ricevute ADE automatizzato
    • Ciclo Passivo: acquisizione fatture XML o formato proprietario, diagnostico, verifica ed eventuale attivazione di Workflow automatizzati per la gestione su ERP/DMS Cliente
  • Scenario 2 - Integrazione con piattaforma CST ELINEX™
    • Ciclo Attivo: acquisizione flusso dati (fatture) da ERP/DMS, import, diagnosi, verifica, trasformazione XML ed invio ADE con integrazione Firma Digitale e matching ricevute ADE automatizzato
    • Ciclo Passivo: acquisizione fatture XML, diagnostico, verifica ed eventuale attivazione di Workflow automatizzati per la gestione su ERP/DMS Cliente, trasformazione da XML a flusso di acquisizione ERP/DMS Cliente (SAP, EDI, Custom, ecc)
  • Scenario 3 - Full Digital - PaperLess completo di servizio CSN™ (Conservazione a Norma)
    • Ciclo Attivo: acquisizione flusso dati (fatture) da ERP/DMS, import, diagnosi, verifica, trasformazione XML ed invio ADE con integrazione Firma Digitale e matching ricevute ADE automatizzato
    • Ciclo Passivo: acquisizione fatture XML, diagnostico, verifica ed eventuale attivazione di Workflow automatizzati per la gestione su ERP/DMS Cliente, trasformazione da XML a flusso di acquisizione ERP/DMS Cliente (SAP, EDI, Custom, ecc)
    • Conservazione a Norma di tutti i documenti gestiti nel processo

E' possibile integrare la soluzione con la PBP™ (Phoenix Business Platform) di CST che permette di gestire il Portale Fornitori e la Supply Chain in modo Full Digital.

KEEP IN TOUCH
Ho letto e accetto le condizioni del trattamento dei miei dati personali
contatto commerciale
Accetto le norme sulla privacy